Matera

Matera, capoluogo di provincia e seconda città della regione Basilicata, è un disarmante tripudio di bellezza. Il groviglio unico di case-grotta, gli sfarzosi palazzi barocchi e le tante chiese rupestri lasciano senza parole. Matera è terra di suggestioni, avvolta in un paesaggio che incanta, frammento di un meridione senza tempo. Adagiata sui due anfiteatri naturali del Sasso Caveoso e del Sasso Barisano, con al centro la Civita, Matera propone luoghi di scoperta, dove l’arcaico si mescola al moderno, l’essenziale allo sfarzo architettonico.

Per iniziare a capire l’unicità di Matera ci si deve fermare e lasciarsi rapire dalla vista del Belvedere,  una splendida balconata sulla città, sulla sua parte più suggestiva e caratteristica.
È dal Belvedere che ci si rende conto di essere capitati in un mondo unico ed irripetibile, che ci avvolge ancor più in un’atmosfera senza tempo quando cala la sera e le luci della città iniziano ad accendersi rendendola un grande presepe vivente.

La città si erge come un muro di pietra con i suoi due antichi rioni, il Sasso Barisano, ricco di portali scolpiti e fregi che ne nascondono il cuore sotterraneo, ed il Sasso Caveoso, disposto ad anfiteatro romano con case grotte che scendono a gradoni.

Tra i punti più suggestivi dell’abitato c’è sicuramente la chiesa duecentesca di San Pietro Caveoso, con all’interno tele settecentesche, cappelle con affreschi e polittici lignei. Poi vicoli e straducole, gradinate e archi e la Cattedrale, costruita nel XIII secolo sulla sommità della Civita che divide i due Sassi, su quello che era l’antico monastero benedettino di Sant’Eustachio.

Altro gioiello architettonico della Matera antica è la settecentesca chiesa del Purgatorio, in stile tardo barocco, dal notevole portale in legno diviso in 36 riquadri. Non lontano si trova l’incompiuto castello Tramontano, in stile aragonese.

È molto ricca l’offerta museale di Matera che propone musei territoriali, archeologici, storici e specializzati. Assolutamente da non perdere il suo museo più celebre, il Musma, il museo della scultura contemporanea, considerato tra i più importanti e belli d’Italia. Di particolare suggestione la sua ubicazione, nel rione dei Sassi, in quel Palazzo Pomarici, conosciuto anche come il palazzo delle cento stanze.

Matera, patrimonio mondiale dell’Unesco, nel 2019 sarà capitale Europea della cultura.